Pietro Toniolo

2005-08-15

112419382107335341

Filed under: Uncategorized — ptoniolo @ 18:57:00

Altro piccolo intermezzo, questa volta grammaticale (che ci volete fare, in autobus non riuscivo a prendere sonno!).

In Thai, quando un numero viene messo in una frase, deve sempre essere accompagnato da un determinativo, che dipende dall’oggetto che si sta contando. Il numerale non puo’ mai apparire da solo: in pratica non si puo’ dire “due libri”, ci deve sempre essere una particella, che dipenda dall’oggetto (libro, in questo caso). Lo stesso avviene con il cinese (quello, l’ho studiato!), per esempio, quando ordino una pizza al cinese sotto casa, l’ordine che parte e’ “i ben malgelita”: una-ben-margherita. La cocacola ha un altro determinativo, che ora non ricordo.

A vedere bene, anche l’italiano ha molti casi dove la parola necessita di essere caratterizzata per il numerale. Per esempio pensiamo a:
– un pezzo di sapone
– un paio di pantaloni, calzini, scarpe
– una fetta di torta
– una tazza di latte
– un pezzo di pane
– una copia di un libro

Sono tutti casi simili al thai e al cinese (dove la cosa pero’ e’ obbligatoria). Parole che devono essere classificate per poterle contare.

Advertisements

Leave a Comment »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: