Pietro Toniolo

2005-08-13

112394760186807563

Filed under: Uncategorized — ptoniolo @ 17:24:00

Stamane bagagli e via per Bangkok. Ieri era in compleanno della regina, fuochi d’artificio e tutte le citta’ addobbate a festa, con foto della regina da tutte le parti, e quindi forse ora ci sara’ meno casino.

Il viaggio ci mette un’oretta e mezza, su un comodo pullman climatizzato, cher mi e’ costato 48 baht. Arrivo alla Northern station, e da li’ prendo un bus fino allo skytrain, faccio due linee di skytrain, carino vedere la citta’ dall’alto, e poi una mezz’oretta di battello per arrivare alla zona di Banglampoo, dove ho deciso di cercare alloggio. Un bel giro.

A Banglampoo non e’ che trovi molto, anche perche’ e’ gia’ l’una e mezza. Singole con fan un po’ stinfie, con bagno in comune. Una addirittura senza finestra! Alla fine mi decido per una camera con ac, ma senza bagno. L’albergo non e’ un gran che, ma domani magari cambio.

Mi rinfresco un po’ con l’aria condizionata, dato che sono accaldato, poi prendo un bus verso il centro. Il traffico e’ veramente spaventoso, e’ una bolgia infernale, la Chinatown poi e’ incredibile. Sembra proprio di essere in Blade Runner! Mi sa che mi conviene girare ove possibile con lo skytrain, la metropolitana o i battelli, come peraltro consiglia la LP. Per fortuna e’ si’ caldo, ma non si sta poi cosi’ male, specialmente alla sera.

Mi fiondo nel mercato Chatuchak, a Nord della citta’. al capolinea dello skytrain. E’ veramente uno spettacolo. C’e’ una zona di animali con tutti i genere di bestie del creato. Cani di tutte le razze, shar-pei, golden, e poi conigli, cavie, criceti, scoiattoli, cocodrilli, tartarughe di terra e di mare, grilli(!), rane, topi, gechi, pitoni, camaleonti, pesci di tutti i tipi, anche di mare (palla, scatola, tanti di barriera). Incredibile, e alcune cose a prezzi bassissimi. Per esempio, i pesciolini che vengono messi in tutti i vasi di fiori (piante lacustri) in giro, per le strade, costano 2 baht, quattro centesimi! Non l’avevo ancora detto: per strada ci sono questi grossi vasi o paioli, con piabnte acquatiche, e piene di piccoli pesciolini, tipo guppy, che evidentemente si magnano le larve delle zanze, e concimano l’acqua.

Poi torno in centro, a vedere delle danze allo Erevan Shrine, pagate dai fedeli che si inginocchiano davanti al tempietto mentre le otto danzatrici e i quattro suonatori fanno una danza, e con un bus ritorno verso l’albergo. Perdo la fermata e due ragazzine che studiano per diventare quide turistiche mi accompagnano per un pezzo, altrimenti mi sarei veramente incasinato. Passo per Khao San Road, che e’ piena di localini pieni di turisti. La zona del mio albergo e’ un po’ piu’ tranquilla.

Advertisements

Leave a Comment »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: